Anno 2019

Zer0Magazine 2019: fare i conti con la realtà serve!

lp1

Plurilinguismo e poesia

di Viviana Scarinci

Il progetto Zer0Magazine ci ha imposto ancora una volta di fare i conti con la realtà. Quest’anno lo svolgimento del progetto, più che in altri anni, ci ha messo di fronte a problematiche che sembravano insormontabili proprio perché sono apparse negare l’assunto di base intorno al quale tutto il progetto si è imperniato ormai da tre anni: il fatto che una piccola comunità locale ma anche grande comunità ideale potesse, nello spazio di un attimo, non essere suddivisa in steccati, il luoghi separati, in linguaggi separati, in interessi separati da età diverse, pregiudizi, temi diversi, arroccamenti vari che non staremo a dire qui. La scommessa a un certo punto è sembrata proprio persa, non fosse stato che la partecipazione delle persone, l’impegno intellettuale e affettivo dei nostri compagni di viaggio, l’incredibile mole di materiali e temi che hanno di fatto prodotto un progetto ancora nuovo, ha sottolineato come la nostra proposta abbia invece agito in profondità entro il tessuto sociale della nostra comunità locale e ideale, attivando uno sviluppo tematico ulteriore attraverso la creatività e il bisogno di impegno sociale di molte e molti. Riportiamo di seguito le parole e le immagini che ha scelto l’associazione Laputa per raccontare un punto di vista sulle cose, per come sono andate quest’anno, e quelle da farsi, ma anche e soprattutto il valore incredibile che assumono le relazioni non prevaricanti e non competitive in termini di produzioni culturali e sociali volte a un cambiamento vero e liberato dai luoghi comuni che regolano e intristiscono separatamente le relazioni tra persone che tutte insieme fanno la comunità. Regole che anche quest’anno, incredibilmente, siamo riusciti a sovvertire, grazie al fatto che ciascuno nel suo ha davvero agito in modo libero, responsabile e costruttivo.


di Associazione culturale Laputa 

lp9

Un’immagine di Luigi Bigio Cecchi

Quella di Giovedì 6 giugno a Morlupo è stata una giornata davvero importante, e forse è stato un bene lasciar sedimentare per un po’ il bell’evento prima di scriverne. Senza rischiare di parlare sull’onda dell’entusiasmo possiamo infatti dire che l’evento di presentazione di Zer0magazine 2019 è stata un’occasione colta a pieno e che ha saputo superare ogni più rosea aspettativa.

È stato un momento di incontro vero a dimostrazione che ogni divisione dettata da età, ruolo, provenienza o condizione, non è che una convenzione funzionale a quanti temono che dall’incontro possano nascere idee inarrestabili. E così Laputa ha avuto il piacere e l’onore, non solo di prendere parte all’evento, ma anche di consegnare alla giovanissima Lilia il premio per il secondo posto parimerito nel concorso Zer0Magazine 2019.

lp3

Premiazione Zer0Magazine 2019

Lilia la più giovane tra i premiati ha presentato a tutti i presenti la splendida storia di un lupo cattivo per definizione che fatica a strapparsi di dosso un’etichetta dolorosa. Con semplicità e delicatezza il fumetto premiato introduce il tema dell’edizione 2019, quel Nessuno escluso che ha avuto modo di declinarsi in innumerevoli modi durante il percorso di quest’anno e l’evento di giovedì che ne è stata degna conclusione. Giovani e giovanissimi hanno letto i loro bellissimi lavori dialogando nell’arte alla pari con gli adulti presenti, genitori, insegnanti, poeti o autorità politiche.

È stato per noi un momento di attenta riflessione sui cambiamenti che un’azione culturale organica può produrre sul territorio, su come le relazioni più significative siano in grado di seminare anche quando non se ne ha la percezione e di dare frutto quando non sembra possibile. Per Laputa è stata occasione di guardare al futuro e riflettere sulla strada da intraprendere. Un grazie speciale come sempre al Centro Libellula Morlupo, a Viviana Scarinci e a tutti quanti quelli che collaborando a questo progetto dimostrano di condividere lo stesso sogno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...