Zer0Magazine 2019

2 marzo fumettisti a Morlupo: FRAN

Nei disegni, ma anche nei testi di Fran, si intravede, verrebbe da dire utilizzando un vecchio detto che da piccola mi piaceva tanto, il lavoro certosino di chi separa il grano dalla pula. Peraltro grandioso e desueto pregio di cui si avverte ferocemente la mancanza oggi, soprattutto tra coloro che hanno un qualche potere di gestione, manipolazione e quindi diffusione di ciò che si considera una notizia.

La mole oceanica di informazioni con cui dovrebbe avere a che fare quotidianamente una fumettista che come Fran, disegna notizie, ma non solo, deve essere una palestra inimmaginabile ai profani non allenati, che si limitano allo scoramento di fronte alla tranquilla enormità che si staglia da certi fatti quotidiani.


FRAN1


Sto parlando di quello scoramento di fronte a ogni convulsa configurazione del presente che conduce spesso alla rinuncia a spaccare il capello in quattro, mettendo da una parte il significato delle parole, dall’altra l’immagine grottesca di chi le pronuncia, al terzo posto il pretesto che le galvanizza, e solo per chi non cede alla tristezza, l’elemento quarto di alchimistica memoria: lo spirito corrosivo che al primo colpo d’occhio ti ha già fatto vedere che il re è nudo, ora e sempre.

Niente paura se non avete più la forza di distinguere tra l’abito e la monaca, ci pensa Fran, con la prima parte di un fumetto La vedova bianca  che quando, a breve, sarà pubblicato per intero delle Edizioni BD minaccia di essere una cartina di tornasole che non risparmia i contorni di nessun cono d’ombra.

La storia non ve la racconto perché dovete comprare il fumetto, vi basti sapere che ce n’è per tutte e tutti: dal femminismo distorto di una ricca e cinica ‘presidenta’ di network televisivo, permalosissima quando si tratta di questioni di genere, al tipo di sfruttamento emotivo dell’umanità più ingenua di cui si nutrono i reality show, fino alla manomissione etica del significato del lavoro soprattutto tra le nuove generazioni.

Fran è bravissima a farci capire tutto come se tutto fosse molto chiaro fin dal principio, quando invece spesso non lo è, perché è più forte il vociare massiccio e uniformante di un pensiero unico e perfettamente triste che non rende la stupidità qualcosa di effimero e vincibile come invece l’ironia, la satira, la chiaroveggenza di Fran fanno, senza per questo essere vie di fuga dalla realtà, ma anzi.

Chi è Fran? Nata a Napoli il giorno dell’arrivo di Maradona, nel 2006 comincio a pubblicare fumetti online e a collezionare svariate collaborazioni come vignettista, illustratrice, grafica e web designer. Dal 2012 si occupa di satira, disegnini e altre cattiverie su Fanpage. http://www.fanpage.it/

fran19

Fran e Luigi Bigio Cecchi saranno presenti, nell’ambito del progetto Zer0Magazine 2019, in dialogo con le scuole all’evento pubblico “Nuovi supereroi” organizzato dalle associazioni Libellula e LAPUTA sabato 2 marzo alle 17 a Palazzetto Borghese, Morlupo RM

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...