Vietato agli elefanti di Lisa Mantchev

Con questo breve articolo Silvia Tomasetto ci descrive uno dei libri che sarà al centro dei due laboratori di lettura animata per bambini che terrà sabato 21 aprile presso il Centro Culturale Libellula. Ma Silvia dà in questo modo inizio, anche sul nostro sito, a un discorso molto importante per noi che riguarda la sezione del Fondo Librario di Morlupo che vorremmo dedicare ai libri rivolti alle bambine e ai bambini!… Oggi al Club degli Animali si festeggia la Giornata del cucciolo. Ma se il tuo amico a quattro zampe è un piccolo elefante, può essere un problema: al Club sono ammessi gatti, cani, pesci… ma l’ingresso è vietato agli animali un po’ fuori dal comune…


foto curriculum

di Silvia Tomasetto 

Sabato 21 aprile, presso il Centro Libellula di Morlupo  ho scelto di parlare di diversità e di inclusione.

Il presente ci urla la necessità di farlo e questa opportunità ce la offre un intenso albo illustrato “Vietato agli elefanti”, testo di Lisa Mantchev, illustrazioni di Taeeun Yoo del 2015.

Questo libro parte svelando da subito il dato di realtà fondamentale nell’incontrare l’altro: l’essere tutti diversi.

L’assunto di similarità (il pensiero ingenuo individuato durante le sue ricerche dall’interculturalista J. M. Bennet) è infatti ingombrante perchè ci fa vivere la diversità, che si incontra ogni volta che semplicemente impattiamo in un’altra persona, quale che sia il suo colore della pelle, la lingua che parla o il suo eventuale credo religioso, immaginando di doverla “tollerare”.

La tolleranza però, mette il tollerante e il tollerato su piani diversi. Questo rende meno facile la convivenza, per la quale occorre invece chiamare in causa il concetto di rispetto, che mette invece tutti sullo stesso piano.

Ogni incontro è un incontro tra mondi privati, diversissimi. Se parto da un principio di diversità come dato oggettivo, quando entro in realzione con qualsiasi altra persona non mi aspetto che questa sia uguale a me e questo consente meglio di sospendere il giudizio e mettersi neutralmente in ascolto.

Educare, dunque, al rispetto partendo dal riconoscimento della unicità e diversità di ogni essere umano, appare un obiettivo formativo tanto importante quanto drammaticamente necessario.

La sintonia perfetta tra parole e immagini di questo libro ci accompagnano proprio attraverso il rovesciamento rivoluzionario del concetto tolleranza/rispetto e la creazione di nuovi scenari, che possano contenere tutto e tutti, resi possibili da un delicato quanto fortissimo legame amicale che rende il finale di questo intenso albo felice, così come avrebbero davvero il diritto di essere tutti i bambini del mondo.

Per gli incontri di sabato  21 aprile sono previste due fasce d’età:

Fascia 2 – 3 anni ore 10:00: Un libro. Di Hervé Tullet, geniale, semplice e coinvolgente. Molto meglio di un videogioco!
Fascia 4 – 7 anni  ore 11:00: Vietato agli elefanti
E’ obbligatoria la presenza di un genitore accompagnatore/partecipante è necessario prenotare il prima possibile fornendo i nomi del bambino e dell’accompagnatore e un cellulare di riferimento. L’iscrizione può avvenire tramite messaggio sulla nostra pagina facebook: https://www.facebook.com/LibellulaMorlupo/, tramite email c.libellula.m@gmail.com o WhatsApp al 333 2045759

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...